Home Comunicati Comunicati 2021 Area Sardegna – Pressioni commerciali indebite: si è andati davvero oltre.

Area Sardegna – Pressioni commerciali indebite: si è andati davvero oltre.

Le Organizzazioni Sindacali del Coordinamento Sardegna stigmatizzano con fermezza il comportamento del direttore commerciale durante le recenti riunioni dei direttori e dei gestori exclusive, contravvenendo tutte le regole di comportamento stabilite dagli accordi di settore, volte a salvaguardare il rispetto della persona e della professionalità.

La condotta tenuta durante la riunione è ancora più incomprensibile in considerazione degli ottimi risultati conseguiti in questo difficilissimo anno di pandemia e di crisi economica, come da decenni non si vedeva.

Vorremmo sapere se questi atteggiamenti sono la nuova frontiera delle politiche aziendali sulla gestione delle risorse umane: trasferimenti e valutazione delle persone sono ancora in capo all’ufficio risorse umane?

Oppure in capo alla direzione commerciale?

Nulla hanno insegnato le sanzioni subite dall’azienda a causa di pratiche commerciali scorrette?

Auspichiamo che il nuovo Direttore Regionale censuri questi comportamenti dannosi per la nostra azienda e lesivi della dignità di tutte le colleghe e i colleghi; contestualmente chiediamo un incontro sindacale per verificare se quanto da noi denunciato rappresenti uno scivolone da cui prendere le distanze o raffiguri (ma non ci vogliamo credere) il metodo di gestione e guida dei segmenti aziendali.

Cagliari, 7 dicembre 2021

Coordinatori Area Sardegna Gruppo Intesa Sanpaolo

FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UILCA – UNISIN

Scarica comunicato in PDF

 

 

Articolo PrecedenteFOL REVOLUTION: Evoluzione o Involuzione? Pronti, via: si cambia nuovamente!
Articolo SuccessivoAccordo Contratto Collettivo di secondo livello del Gruppo Intesa Sanpaolo