Home Comunicati Comunicati 2020 Sottoscritto Accordo Ruoli e Percorsi Professionali

Sottoscritto Accordo Ruoli e Percorsi Professionali

619

Nella serata di ieri è stato sottoscritto l’accordo sui Ruoli e Percorsi Professionali in BdT che integra le previsioni del Contratto di Secondo Livello di Gruppo che scadrà il 31 dicembre 2021.

L’accordo introduce un nuovo metodo di calcolo della complessità gestita, legata a nuovi indicatori e non più al peso dei portafogli, ricomprendendo anche le figure professionali che derivano dal nuovo modello di servizio.

Abbiamo ottenuto tra i nuovi indicatori per il calcolo della complessità la valorizzazione delle competenze professionali e la formazione di ruolo, quest’ultima quale importante parametro che rientra nella piena disponibilità del collega.

 Abbiamo ottenuto anche l’inserimento di un sistema di salvaguardia sul calcolo della complessità delle filiali volto a mitigare gli effetti delle riorganizzazioni aziendali nonché dell’emergenza COVID-19, circostanze che possono diminuire in alcuni casi la complessità delle filiali con conseguente perdita o diminuzione della relativa indennità e dei consolidamenti.

L’accordo prevede inoltre l’estensione alle strutture di Governance della BdT della normativa relativa al Coordinatore Operativo di Attività.

Ruoli e figure professionali in Banca Dei Territori

Le figure normate, sia come inquadramento base che come calcolo della complessità gestita, sono: Gestori Aziende Retail, Enti, Remoto, Terzo Settore, Privati e Imprese nonché i Direttori e Coordinatori delle Filiali, comprese le filiali Terzo Settore e Remote.

Il livello di complessità per i gestori viene determinato tenendo conto di:

  • Aderenza Professionale (rilevazione Teti) con un peso totale del 45%
  • Formazione di ruolo per il 15%
  • Valutazione Professionale per il 20%
  • Servizi alla clientela conteggiati come numero di “incontri” per il 20%.

Il numero di incontri realizzati dal Gestore nel periodo di riferimento è raffrontato al numero medio di incontri realizzati nello stesso periodo da tutti i Gestori con la medesima figura professionale.

L’accordo definisce il conteggio degli incontri come segue:

  • il cliente si reca in filiale e il gestore inserisce un esito da iniziativa su ABC oppure nell’Agenda del Gestore
  • il cliente riceve un’offerta a distanza (OAD)
  • viene rilevato un evento che presuppone la presenza del cliente in filiale
  • l’incontro è desunto automaticamente dalla conclusione dell’operazione di vendita di prodotto o servizio.

Tutti gli indicatori di complessità, di impianto e successivi, saranno resi disponibili periodicamente in modo dettagliato ai colleghi interessati.

La complessità gestita dai Direttori di Filiali e dai Coordinatori, comprese le filiali del Terzo Settore e Remote, continua ad essere determinata sulla base degli attuali indicatori di complessità, introducendo una flessibilità di salvaguardia nella definizione dei valori soglia anche per tenere conto dell’impatto dell’emergenza Covid-19.

Salvaguardia

Abbiamo ottenuto con questo accordo una salvaguardia per i colleghi già inseriti in un percorso professionale prevedendo il mantenimento, in continuità di mansione, dell’erogazione dell’indennità percepita fino al 31 dicembre 2020. Dal 1 gennaio 2021 anche nei loro confronti sarà applicato il nuovo metodo di calcolo della complessità.

Invece per i Gestori Aziende Retail, Terzo Settore, Remoto nonché per i Gestori Privati e Imprese entrati nel ruolo dopo il 1 gennaio 2019 che provengono da un ruolo non normato il nuovo metodo di calcolo della complessità sarà applicato dal momento dell’attivazione/assegnazione alla figura professionale.

Consolidamento

È confermato il meccanismo dell’indennità di ruolo, dove previsto, dal momento dell’assegnazione della mansione ed il relativo consolidamento.

Abbiamo ottenuto, anche in relazione all’emergenza in corso, un aumento a 150 giorni in 24 mesi delle assenze che non determinano un ritardo sul consolidamento.

Sono state inoltre aggiunti alle consuete causali che non rientrano in tale conteggio i permessi retribuiti concessi per l’emergenza COVID-19 ed il congedo parentale  (astensione facoltativa) per un massimo di 5 mesi.

Riteniamo importante avere ottenuto che, tempo per tempo, ogni collega possa vedere il proprio percorso, beneficiando finalmente di una maggiore trasparenza di tutto l’impianto.

Dovremo attentamente monitorare i nuovi strumenti messi in campo dall’Azienda (Teti e UpPer) ed abbiamo previsto anche momenti di verifica dell’accordo per valutarne la corretta applicazione.

Infine è stato sancito che gli incontri hanno la natura di servizi alla clientela svincolati da qualsiasi concetto di risultato o successo, confermando che la valutazione professionale non è collegata ad obiettivi commerciali.

Con l’accordo sottoscritto si supereranno i 3000 gestori in percorso professionale con importanti salvaguardie. A questi si aggiungeranno i nuovi Coordinatori Operativi di Attività della BdT.

Grazie al Contratto di Secondo Livello di Gruppo nel tempo nelle filiali ci sono stati circa 1400 nuovi inquadramenti di ingresso, 3500 consolidamenti, 120 consolidamenti anticipati e nelle strutture di Governance sono state identificate quasi 1000 posizioni di COA.

Milano, 22.7.2020

Delegazioni Trattanti Gruppo Intesa Sanpaolo 

UNISIN – FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UILCA

Scarica comunicato in PDF

Scarica Accordo Ruoli Percorsi Professionali


Una volta deciso che una cosa può e deve essere fatta, bisogna solo trovare il modo.” Per iscriverti ad UNISIN FALCRI è sufficiente cliccare qui .