Home NEWSLETTER NEWSLETTER-ISCRITTI Quale Futuro Immagina Intesa Sanpaolo per Napoli e per il Sud?

Quale Futuro Immagina Intesa Sanpaolo per Napoli e per il Sud?

News dai Territori – I COORDINATORI RR.SS.AA. AREA NAPOLI E PROVINCIA

Ancora una volta dobbiamo rilevare che le molteplici criticità organizzative, continuamente evidenziate, non vengono affrontate dall’Azienda con la necessaria determinazione.

Nessuna problematica da noi sollevata in occasione dell’incontro del 20 Giugno 2019 ha avuto concreta risposta:
– continuano gli accorpamenti selvaggi nel nostro martoriato territorio (senza tra l’altro il prescritto preavviso di 40 giorni) che generano gravi disfunzioni organizzative, ambienti lavorativi invivibili e con privacy limitata;
– latitano i gestori base con sempre minori postazioni di cassa producendo code agli sportelli e crescenti comportamenti aggressivi nei confronti dei malcapitati colleghi;
– la formazione non viene fruita correttamente e per tempo (a tal proposito chiediamo ufficialmente i dati relativi alla fruizione da casa);
– le ferie non vengono riconosciute quando richieste e causano la successiva antipatica intimazione delle cd. “ferie d’ufficio”;
– continuiamo a registrare lavoro straordinario non riconosciuto;
– mancata osmosi in tema di trasferimenti tra DSI/DCO e Rete così come in tutto il territorio regionale;
– permane l’unicità dell’HUB a Napoli che risulta insufficiente;
– i figli dei colleghi deceduti in servizio e colpiti da inabilità attendono da oltre un anno l’agognata assunzione;
– la mancata assunzione di selezioni al Sud per i giovani e, in spregio agli accordi sottoscritti, i cd. giovani stagisti che superano le prescritte prove vengono veicolati solo al Nord senza eccezioni, acuendo un processo di desertificazione del tessuto socioeconomico meridionale.

Tutti questi problemi hanno come comune denominatore la carenza di occupazione che non può essere ripianata con trasferimenti di interi settori.

QUALE FUTURO IMMAGINA INTESA SANPAOLO PER NAPOLI E PER IL SUD?

La misura è colma. Appare ormai ineludibile, in mancanza di impegni certi e riscontrabili da parte dell’Azienda principalmente sul tema ASSUNZIONI in occasione del prossimo Incontro di Trimestrale, l’attivazione dei percorsi necessari affinché gli accordi sottoscritti trovino piena applicazione.

SCARICA IL COMUNICATO