Home NEWSLETTER NEWSLETTER-ISCRITTI-INTRUM INTRUM ITALY : sottoscritto accordo per l’erogazione del VAP

INTRUM ITALY : sottoscritto accordo per l’erogazione del VAP

21.06.2021 – Pur in un contesto generale ancora non particolarmente favorevole al business di Intrum a causa della crisi sociale ed economica globale dovuta alla pandemia ancora in atto, siamo riusciti a sottoscrivere con l’Azienda un accordo leggermente migliorativo per il Premio aziendale.

Il periodo congruo di riferimento del premio decorre dal 1 aprile 2021 e termina il 31 dicembre 2021. Nel 2022 perverremo ad un Premio aziendale negoziato sull’anno solare.

Sarà garantita la possibilità di accedere alla tassazione agevolata del 10% prevista per legge così come la possibilità di convertire il premio spettante in beni e servizi (opzione Welfare). Entrambe le agevolazioni sono consentite dalla normativa vigente per i redditi non superiori a 80.000 euro annui.

Il VAP appena negoziato si riferisce dunque a 9 mensilità (aprile-dicembre 2021) e sarà erogato entro il primo semestre 2022.

Abbiamo ottenuto un leggero aumento del bonus pool rispetto allo scorso anno: da 850.000 a 895.000 euro su base annua, ovvero da 640.000 a 670.000 euro parametrati su 9 mesi.

Il VAP sarà erogato al raggiungimento di almeno 2 dei seguenti 3 obiettivi:

  • Incremento del tasso di recupero medio
  • Riduzione del monte ferie ed ex festività anno 2021 e anni precedenti
  • Incremento della fruizione di piani di formazione anche a distanza. 

La variazione dei tre indicatori verrà misurata tra l’inizio e la fine del periodo congruo 1 aprile – 31 dicembre 2021.

Anche quest’anno abbiamo previsto che eventuali ferie non godute da Personale in maternità obbligatoria o assente per malattia per più di 60 giorni nel periodo congruo o non godute a causa di eventuali provvedimenti emergenziali legati all’epidemia da COVID-19 (esempio lockdown) non possano compromettere il raggiungimento dell’obiettivo relativo alle ferie.

Restano invariate rispetto allo scorso anno tutte le cause di riduzione o esclusione dal premio. Gli importi divisi per livello contrattuale sono riportati nella tabella allegata.

Vista la situazione generale e aziendale nel corrente anno possiamo ritenere l’accordo positivo anche in considerazione del lieve aumento del bonus pool rispetto a quello del VAP precedente. 

Le Segreterie degli Organi di Coordinamento Intrum Italy

FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UILCA – UNISIN

Scarica comunicato in PDF

 

 

Articolo PrecedenteIncontro con l’Azienda del 17 giugno 2021
Articolo SuccessivoR.C. PROFESSIONALE UNIPOLSAI 2021