Home NEWSLETTER NEWSLETTER-ISCRITTI-INTRUM Incontro con Intrum Italy

Incontro con Intrum Italy

668

COMUNICATO UNITARIO

25.05.2020 – In data odierna abbiamo incontrato l’Azienda come Coordinamenti Sindacali Intrum Italy congiuntamente alle Segreterie Nazionali.

Banca del tempo: l’Azienda ha annunciato che nei prossimi giorni sarà disponibile nel Portale HR la procedura per la donazione delle ore da parte dei colleghi e sarà possibile la fruizione da parte degli aventi diritto, così come previsto dal Contratto Collettivo di Secondo Livello.

Formazione: a breve partiranno i corsi a distanza in materia di Antiriciclaggio, Responsabilità Amministrativa degli Enti e Privacy. Le sessioni sull’Antiriciclaggio saranno svolte in modalità approfondita per tutti i colleghi di Operations e Real Estate mentre per tutti gli altri sarà comunque tenuto un corso base.

Smart working ex Decreto Legge n. 34 del 19 maggio 2020: abbiamo sollecitato la piena e immediata applicazione delle previsioni del Decreto a tutela della genitorialità e dei lavoratori fruitori di Legge 104. L’Azienda si è impegnata a darne piena attuazione esaminando le richieste dei colleghi. Intanto sta predisponendo delle autocertificazioni ad hoc da sottoscrivere a cura dei lavoratori aventi diritto. Ha poi annunciato che attende le circolari applicative INPS prima di uscire con una comunicazione ufficiale sull’argomento.

Smaltimento ferie arretrate: sarà chiesto ai lavoratori che hanno un accumulo di ferie residue degli anni precedenti particolarmente consistente di iniziare a fruirne nell’immediato compatibilmente con le esigenze di continuità operativa degli uffici di appartenenza.

Ponte del 2 giugno 2020: in un’ottica di contenimento dei costi l’Azienda ha stabilito la chiusura aziendale per il 1 giugno 2020 con conseguente fruizione per tutti di una giornata di ferie o ex festività.

Giornate “Recupero COVID” e gestione emergenza sanitaria: abbiamo ribadito la necessità di pervenire a un accordo complessivo che ponga rimedio al problema della copertura delle assenze pregresse. Abbiamo anche chiesto che si condividano dei criteri e delle modalità di fruizione dello smart working fino alla fine del periodo emergenziale (fissata dal Governo al 31 luglio 2020). Le parti si sono impegnate a proseguire e concludere il confronto sui suddetti temi entro la fine della prossima settimana.

Le Segreterie degli Organi di Coordinamento Intrum Italy

FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UILCA – UNISIN

Comunicato unitario Intrum Italy 25.05.2020


SEGUICI SU FACEBOOK  

SEGUICI SU INSTAGRAM