Home Comunicati Comunicati 2018 FONDO SANITARIO DI GRUPPO – AVVIATA LA NUOVA CAMPAGNA DI PREVENZIONE DEDICATA...

FONDO SANITARIO DI GRUPPO – AVVIATA LA NUOVA CAMPAGNA DI PREVENZIONE DEDICATA AI TUMORI DELLA PELLE

Le statistiche testimoniano un aumento di casi di tumori della pelle.

Molti sono i fattori di rischio che possono favorire l’insorgenza di queste malattie, la cui diagnosi precoce è determinante per assicurare il successo della cura.

Eppure, non esiste ancora al riguardo una diffusa consapevolezza dell’importanza di adottare corretti stili di vita e di effettuare regolari controlli: sarà perciò questo l’obiettivo della nuova campagna di prevenzione del Fondo Sanitario di Gruppo.

Gli iscritti ed i loro familiari beneficiari di età compresa tra i 30 ed i 60 anni possono partecipare on-line, sull’area riservata del sito del Fondo, ad uno screening in forma totalmente anonima. Se dalle risposte alle domande formulate risulterà un ragionevole rischio di sviluppare un tumore della pelle, gli interessati potranno sottoporsi gratuitamente ad una visita dermatologia coadiuvata da epiluminescenza (del tutto indolore), efficace mezzo di diagnostica.

Per tutti è stata pubblicata, nella sezione “I colori della salute” un’utilissima guida ai corretti stili di vita, la cui lettura è vivamente consigliata per prendere atto di tutte le efficaci misure di prevenzione che non sono così scontate nell’opinione comune: sapevate, ad esempio, che le lampade autoabbronzanti costituiscono un rischio e che in alcuni stati esteri l’utilizzo da parte dei minori è addirittura vietato?

Ulteriori approfondimenti e suggerimenti sono contenuti nell’intervista all’esperto pubblicato nel sito del Fondo.

Il 31 maggio p.v. sarà l’ultimo giorno utile per la compilazione del questionario, mentre la visita dermatologica con epiluminescenza si potrà fruire entro il 30 giugno 2018.

Milano, gennaio 2018

 

SCARICA COMUNICATO

Articolo PrecedenteMigrazione Capitolo II – DISORGANIZZAZIONE SENZA FINE
Articolo SuccessivoDIVISIONE FIDEURAM INTESA SANPAOLO PRIVATE BANKING: NESSUN ACCORDO