Home Comunicati Comunicati 2020 Presenze negli uffici e test antigenici

Presenze negli uffici e test antigenici

14

Nella giornata del 4 dicembre, le scriventi Organizzazioni Sindacali hanno incontrato l’azienda per fare il punto della situazione sulle Strutture Centrali ISP di Torino e Moncalieri; vi riportiamo, di seguito, una sintesi di quanto discusso.

Tamponi rapidi antigenici

Sulle piazze di Torino e Moncalieri, qualora l’Ufficio Tutela Aziendale riterrà necessario uno screening, sarà possibile effettuare, per i colleghi individuati, su base volontaria, il test antigenico. A tal fine, verranno predisposti dei locali ad hoc, con apertura in orario lavorativo, nel periodo dal 9/12/20 al 30/04/21.

Gestione presenze e pulizie

È stata confermata dall’azienda la ridotta presenza dei colleghi nei locali di sede centrale di Torino e Moncalieri. Attualmente la media di ingressi giornalieri presso il Polo Tecnologico di Moncalieri è di circa 50/60 persone, mentre per quanto riguarda il Nuovo Centro Direzionale, il numero delle presenze si attesta intorno a 100 persone circa.

In previsione di futuri rientri, abbiamo richiesto di porre una preventiva attenzione in fase di autorizzazione delle presenze per ogni singolo ufficio, in special modo per gli uffici dislocati su più piazze. Chiediamo controlli sistematici da parte dell’uff. Prevenzione e Protezione, sia sull’applicativo  che  gestisce  l’autorizzazione  delle  presenze,  sia  sulla  disposizione  delle persone negli uffici, in modo da evitare sovraffollamenti.

A causa del limitato numero di presenze di colleghi negli uffici, per il mese di dicembre l’azienda ci ha comunicato che nei giorni del 07/12 e dal 21/12 all’8/01, il servizio mensa di Moncalieri e del NCD è sospeso.

Per il CCM, l’azienda ha garantito il potenziamento del servizio bar.

Si è nuovamente richiesta la massima attenzione sulla pulizia e disinfezione delle singole postazioni, anche per quelle non utilizzate, in previsione dei futuri rientri.

Cantieri aperti

Le funzioni immobiliari hanno relazionato sull’evoluzione dei cantieri in corso d’opera su Torino e Moncalieri.

Per quanto riguarda il CCM, hanno concluso l’installazione della barriera afonizzante dei gruppi refrigeratori, in modo da ridurre la rumorosità negli uffici adiacenti.

Inoltre, sono in fase conclusiva i lavori di protezione anti-alluvione effettuati al CCM.

Si è concluso il cantiere di Via Monte di Pietà, mentre nella sede di P.zza San Carlo, i lavori si concluderanno per la metà del mese di dicembre, con conseguente riapertura dell’ingresso dalla piazza, fin ad ora inibito.

Micromobilità

L’azienda ci ha comunicato che, nel NCD, vicino alla guardiola, a breve, verrà installata una nuova rastrelliera recintata, per il parcheggio di biciclette tradizionali, in prossimità della rampa carraia.

Sono inoltre in fase di progettazione e verifica l’installazione delle colonnine per la ricarica delle biciclette elettriche e dei monopattini, richieste dai colleghi residenti nella zone più decentrate, che verranno poste al piano -1 del NCD.

Smart Working

Si è fatto presente che, con il continuo utilizzo dello Smart Working, si è creata la necessità di istituire un numero verde, in un recente passato già a disposizione, dedicato all’assistenza IT per i colleghi (ora previsto solo per i dirigenti o per l’offerta fuori sede), che possa supportarli nella risoluzione di eventuali problematiche tecnologiche, anche senza collegamento alla rete aziendale.

Abbiamo rimarcato all’azienda che, anche in regime di Smart Working, vige il rispetto dell’orario di lavoro e il conseguente diritto alla disconnessione. L’eventuale STRAORDINARIO, deve essere preventivamente concordato tra le parti e debitamente riconosciuto.

In questa condizione di permanenza dello stato di emergenza pandemica, sono stati chiesti ragguagli sulla possibilità di fornitura dei buoni pasto al personale in Smart Working, ma non ci sono aggiornamenti a riguardo.

Sono stati richiesti chiarimenti sulla concessione delle dotazioni informatiche personali e delle SIM dati aziendali, ai colleghi sprovvisti che operano in Smart working con problemi di connessione o con reti domestiche a banda limitata. Qualora ci fossero problemi nell’approvazione della richiesta, ci è stato segnalato che è possibile rivolgersi direttamente all’ufficio del Personale per la valutazione del caso.

Torino/Moncalieri, 11/12/2020

RSA ISP – Torino e Moncalieri

Scarica comunicato in PDF

 


 

UNISIN GRUPPO INTESA SANPAOLO