Home Comunicati Unisin NOTIZIE DAL FONDO PENSIONI CARIPLO E DAL FONDO SANITARIO

NOTIZIE DAL FONDO PENSIONI CARIPLO E DAL FONDO SANITARIO

IL VALORE AGGIUNTO DEL FONDO PENSIONI CARIPLO

FONDO PENSIONI CARIPLO – ATTIVAZIONE dell’Art.44 dello Statuto

Informiamo tutti gli iscritti al Fondo Pensioni Cariplo che, grazie anche alla proattività e caparbietà esercitata dai nostri Consiglieri – fra i quali il Vice Presidente – il CdA, nella seduta del giorno 21 giugno 2017, ha deliberato all’unanimità di riconoscere agli attuali pensionati la somma di € 2,1 mil. ca. ed agli iscritti in servizio, o comunque a tutti coloro che ancorché in esodo o in quiescenza non avessero riscattato il c.d. “zainetto”, l’ulteriore somma di € 6,6 mil. ca., che proporzionalmente andranno ad incrementare il rendimento delle singole posizioni individuali relative all’esercizio 2017.

Quanto precede in applicazione dell’art. 44 dello Statuto del Fondo che prevede quanto segue: “Qualora dal bilancio tecnico di cui al comma I emergano avanzi delle disponibilità patrimoniali della Sezione, al netto dell’eventuale “fondo garanzia” costituito ai sensi del comma che precede, superiori all’1% della riserva dei pensionati, il CdA può prevedere erogazioni una tantum nei confronti dei pensionati in essere alla data della deliberazione”.

Pertanto, dopo che è stato aggiornato il trattamento pensionistico complessivamente garantito dal Fondo all’aumento del costo della vita intervenuto nell’anno cui il bilancio tecnico si riferisce, per la parte che non sia stata già ripianata da incrementi di perequazione automatica, corrisposti dall’AGO o dal Fondo, in presenza  di eventuali ulteriori disponibilità, le medesime verranno trasferite alla Sezione II (attivi), quale rendimento del patrimonio della Sezione stessa nell’esercizio in cui avviene il trasferimento.

Il bilancio della Sezione I al 31.12.2016 vede un attivo netto destinato a prestazioni pari a € 645.380.062, a fronte di riserve matematiche calcolate in € 606.295.740.

Se le riserve matematiche come sopra determinate vengono incrementate del 5% (l’1% per quanto previsto dall’art. 44 Statuto e il 4% a seguito dell’applicazione del Decreto Min. Economia e Finanze 7.12.2012 n. 259 art. 5, comma 2) si arriva ad un totale di € 636.610.527. Sussiste pertanto la possibilità di disporre l’attuazione di quanto previsto dall’art. 44, con un ammontare complessivamente distribuibile pari a € 8.769.535, di cui € 2,1 mil. ca. per la Sezione I, ed il residuo, pari a € 6,6 mil. ca. per la Sezione II.

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DI GRUPPO

AL VIA LA LIQUIDAZIONE DELLE QUOTE DIFFERITE RELATIVE AL 2016

L’Assemblea dei Delegati riunitasi lo scorso 27 giugno 2017 ha approvato il Bilancio di esercizio 2016, chiuso con un attivo di € 10,5 mil., di cui 6 mil. relativi alla gestione attivi/esodati e 4,5 relativi alla gestione pensionati.

Sarà quindi possibile provvedere al pagamento integrale della c.d. “quota differita” relativa al 2016 per tutti gli iscritti attivi, esodati e pensionati, con accredito agli interessati a partire dal 30 giugno 2017.

Ricordiamo infine che la validità delle prescrizioni mediche – inizialmente fissata in sei mesi – è stata portata a un anno dalla data di emissione.

Milano, 30 giugno 2017

La Segreteria di Coordinamento

SCARICA COMUNICATO