Home Comunicati Comunicati 2017 FIRMATO L’ACCORDO per l’accesso al Fondo di solidarietà perimetro Gruppo Isp

FIRMATO L’ACCORDO per l’accesso al Fondo di solidarietà perimetro Gruppo Isp

Fountain pen with nib to paper and signature

Il confronto sulle modalità delle 3.000 uscite del perimetro Gruppo Intesa Sanpaolo è proseguito oggi e si è concluso in tarda serata con la firma dell’accordo.

Potranno aderire volontariamente coloro che matureranno il requisito pensionistico entro il 31 dicembre 2023. Le uscite saranno scaglionate secondo il criterio di maggiore prossimità al pensionamento con finestre a partire dal 31 dicembre 2017 e a seguire il 30 aprile 2018, 30 giugno 2018, 31 dicembre 2018 e 30 giugno 2019.

Sarà possibile presentare la richiesta di adesione al Fondo di solidarietà e sostegno del reddito fino al prossimo 13 novembre.

Nel caso le adesioni dovessero superare le 3.000 previste, sarà redatta una graduatoria dando priorità ai titolari di Legge 104 art.3 c. 3 per sé, e a seguire a coloro che maturano per primi il diritto a pensione e a parità di requisiti maggiore età anagrafica.

Come nei precedenti accordi saranno riconosciuti per il periodo di permanenza nel Fondo: l’assistenza sanitaria, le condizioni agevolate, l’attualizzazione dei contributi alla previdenza complementare.

Abbiamo ottenuto che a coloro che hanno aderito al Lecoip e ai quali l’Azienda comunichi la cessazione al 31 dicembre 2017 sia riconosciuto un importo a integrazione di quanto loro pro quota spettante.

Chi ha già maturato i requisiti di pensionamento o li maturerà entro il 30 aprile 2018 potrà richiedere entro il 13 novembre il pensionamento volontario con riconoscimento di una somma equivalente all’indennità di mancato preavviso di cui al Contratto Nazionale.

Entro i prossimi giorni l’Azienda renderà disponibile la modulistica per formalizzare le adesioni.

Milano, 12 ottobre 2017
Delegazione Trattante Gruppo Intesa Sanpaolo
FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UGL – UILCA -UNISIN

SCARICA COMUNICATO