Home Comunicati Comunicati 2020 Covid-19: in tutte le reti del Gruppo, inaccettabile sollecitare i clienti a...

Covid-19: in tutte le reti del Gruppo, inaccettabile sollecitare i clienti a recarsi in filiale!

1134

Nel corso dell’incontro odierno abbiamo rappresentato all’Azienda il permanere di irresponsabili pressioni commerciali in tutto il territorio nazionale, indipendentemente dalla Zona (Rossa, Gialla o Arancio) o dalla Rete (ISP, UBI) che confliggono con le previsioni del dpcm e con le conseguenti indicazioni operative aziendali.

In particolare, ci risultano inaccettabili le pressioni sui clienti affinché si rechino in filiale, rischiando di conseguenza anche di incorrere in una violazione del lockdown.

Alle numerose segnalazioni delle Organizzazioni Sindacali, l’Azienda ha risposto come segue:

Zone Rosse:

  • Sono state diramate indicazioni di rigido rispetto della normativa in merito alle zone rosse con indicazione e pubblicizzazione alla clientela delle operazioni consentite previo appuntamento in filiale.
  • Unica possibilità di derogare per il Direttore di Filiale è la valutazione di eventuali operazioni indifferibili.

Zone Arancioni:

  • L’Azienda ha dato indicazioni di forte attenzione al contenimento della mobilità della clientela in relazione alla situazione sanitaria.
  • Non deve essere sollecitata la mobilità dei clienti fuori dal proprio comune di residenza.

Zone Gialle:

  • L’attività delle filiali deve essere coerente con le indicazioni del Dpcm di contenere la mobilità.

In qualunque caso, su tutto il territorio nazionale:

  • Non sono consentite “sollecitazioni commerciali” volte a portare clientela in filiale.
  • Dovrà essere evitata la saturazione delle agende anche per consentire, tra un appuntamento e l’altro, tempi idonei a permettere l’igienizzazione delle postazioni e della strumentazione.

Come Organizzazioni Sindacali vigileremo sul rispetto, in tutta la realtà delle Reti, dei precisi impegni ribaditi oggi dall’azienda al tavolo sindacale. In caso contrario, ci vedremo costretti ad assumere le conseguenti iniziative.

Inoltre, ribadiamo che i provvedimenti sinora adottati non sono comunque sufficienti alla luce dell’evoluzione epidemiologica, e continueremo a chiedere:

  • Turnazione anche per le filiali con organico inferiore a 12 risorse;
  • Estensione della turnazione per le filiali di tutte le Zone;
  • Chiusura delle filiali “minimali”;
  • Aumento del numero degli steward per tutte le Reti;
  • Rapida installazione dei plexiglass, ove ancora assenti, ed estensione a tutte le postazioni.

Milano, 11 novembre 2020

Delegazione Trattante Gruppo Intesa Sanpaolo e UBI

UNISIN – FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UILCA

 

Scarica comunicato in PDF


 

UNISIN FALCRI GRUPPO INTESA SANPAOLO