Home Comunicati Comunicati 2022 Cosa dobbiamo sapere sulla Formazione obbligatoria

Cosa dobbiamo sapere sulla Formazione obbligatoria

Da quest’anno la normativa prevede che l’erogazione della parte incentivante del Premio Variabile di Risultato (PVR 2022 in pagamento nel 2023), se spettante, è subordinata all’espletamento di specifici obblighi formativi, nei tempi previsti.

I corsi obbligatori ai fini dell’erogazione del suddetto premio sono evidenziati in APPRENDO con la dicitura “Eccellenza PVR/Sistema incentivante 2022”.

Al riguardo ricordiamo che il 31 luglio p.v. rappresenta la data entro la quale è necessario aver fruito dei corsi obbligatori con scadenza nei primi 7 mesi dell’anno.

Il termine di fruizione per tutti gli altri obblighi formativi, con scadenza dal 1° agosto 2022 è fissato a 60 giorni di calendario.

La mancata fruizione nei tempi previsti non è successivamente recuperabile ai fini del pagamento della quota di eccellenza.

******

Tale previsione si aggiunge a quella già in essere da alcuni anni che prevede la sospensione di eventuali interventi di merito – riconoscimento dei percorsi di ruolo – nel caso in cui non risulti fruita tutta la formazione obbligatoria messa a disposizione in APPRENDO nella sezione “Il Mio Percorso – Obbligatoria”.

******

Ricordiamo che per agevolare le Lavoratrici e i Lavoratori in tali adempimenti è stato prevista la possibilità di svolgere formazione sul posto di lavoro in sede protetta, oltre a quella in modalità flessibile (da casa) per un minimo 2 giorni a semestre con un massimo di 8 giornate l’anno, sempre in orario di lavoro, previo accordo con il responsabile riguardo le modalità di attuazione.

22 giugno 2022

UNISIN GRUPPO INTESA SANPAOLO

Scarica comunicato in PDF

 

 

Articolo PrecedenteElezioni Fondo Sanitario Integrativo. Vota UNISIN
Articolo SuccessivoIntrum Italy – Proroga Smart Working al 31.8.22 e Bonus 200 euro