Home Comunicati Comunicati 2014 ACCOGLIENZA SINONIMO DI : EFFICIENZA E MOTIVAZIONE

ACCOGLIENZA SINONIMO DI : EFFICIENZA E MOTIVAZIONE

98

Stiamo osservando con curiosità ed interesse l’iniziativa intrapresa dall’Azienda riguardante “L’ATTIVITA’ DI ACCOGLIENZA” trasmessa tramite comunicati, clip e video specifici proposti in più riprese.
Nulla da eccepire in merito all’iniziativa: ‘’A QUESTO MONDO C’E’ SEMPRE QUALCOSA DA IMPARARE!’’ anche se è bene sottolineare che le lavoratrici ed i lavoratori del gruppo Intesa Sanpaolo Spa hanno dimostrato, nel corso del tempo, di essere eccellenti professionisti nella RELAZIONE CON IL CLIENTE INCLUSA L’ACCOGLIENZA e quindi, a nostro avviso, RIMANE BEN POCO DA MIGLIORARE!
Proprio in merito all’ACCOGLIENZA e quindi alla relazione con il cliente, però avremmo qualcosa da dire.
Riteniamo che l’ACCOGLIENZA oltre che ad una mera formulazione di teorie, tecniche e tecnicismi, debba tener conto di comportamenti che derivano anche da aspetti caratteriali e di comunicativa che contraddistinguono ciascuna persona e sia comunque fondamentale, prima di qualsiasi tecnicismo, lo stato d’animo delle lavoratrici e dei lavoratori che approcciano il cliente. L’INDAGINE FRA I LAVORATORI SUL CLIMA AZIENDALE, CON RISULTATI AMPIAMENTE NEGATIVI, ha però con chiarezza evidenziato un’immagine ben precisa del disagio che è presente fra i colleghi.
Non ci sono dubbi: se una persona è serena e motivata (e stiamo parlando esclusivamente dell’ambito lavorativo), è meglio predisposta alla relazione con il cliente fin dall’ACCOGLIENZA, altrimenti è sicuro che l’approccio non sarà dei più felici!
Sarebbero pertanto propedeutici e da UNISN ritenuti indispensabili:  una organizzazione del lavoro con procedure snelle ed efficienti;  regolamenti e disposizioni chiare, sintetiche e con il tempo necessario per l’apprendimento;  le necessarie informazioni e soprattutto una vera (!!) FORMAZIONE finalizzata alle esigenze professionali dei colleghi;  ritmi di lavoro idonei e non appesantiti da croniche carenze di organici, peraltro il tutto aggravato da costanti e ossessive pressioni commerciali;  giuste prospettive di crescita professionale e di carriera;  RICONOSCIMENTI ECONOMICI ADEGUATI con criteri certi per il SISTEMA INCENTIVANTE ed un GIUSTO PREMIO AZIENDALE (che si chiami VAP o altro non ha alcuna importanza).
Attività ed accorgimenti cha l’azienda dovrebbe mettere in campo perché i più idonei a rendere SERENI e MOTIVATI Lavoratrici e Lavoratori, prima di ogni teoria e tecnicismo.
SOLO COSI’ SARA’ POSSIBILE PUNTARE ALL’ECCELLENZA.

Milano, 2 maggio 2014

LA SEGRETERIA

Scarica: