Home Comunicati Comunicati 2014 PREMIO AZIENDALE 2013 ATTO SECONDO …. PER UNISIN NESSUNO SPAZIO ALLO “SCAMBIO”

PREMIO AZIENDALE 2013 ATTO SECONDO …. PER UNISIN NESSUNO SPAZIO ALLO “SCAMBIO”

38

Il 5 e 6 maggio prossimi Azienda ed Organizzazioni Sindacali torneranno a confrontarsi sul Premio al Personale per il lavoro svolto nel 2013, nonché sul progetto c.d. di “azionariato diffuso”, temi sui quali la trattativa si interruppe con un nulla di fatto lo scorso 17 aprile (cfr ns. informative presenti sul sito www.falcri-is.org).
Riteniamo indispensabile sgomberare il campo da ogni fraintendimento: per UNISIN le due entità non sono e non possono essere considerate tra di loro connesse, interdipendenti o – peggio – surrogabili.
Una cosa è il progetto di “azionariato diffuso”, sul quale peraltro riteniamo prematuro esprimere giudizi definitivi, dal momento che non ci sono stati illustrati in ogni dettaglio tutti gli aspetti, altra e diversa cosa è invece il riconoscimento economico che deve essere erogato a fronte di una eccezionale performance lavorativa già prestata da tutto il Personale nel 2013. E’ stato l’eccezionale impegno profuso da tutti i Lavoratori a consentire all’Azienda di presentarsi in modo lusinghiero ai mercati nonostante le numerosissime carenze organizzative ed alcune scelte strategiche profondamente sbagliate, alcune delle quali hanno costretto i vertici ad operare pesanti rettifiche in bilancio.
In un’Azienda che si riempie la bocca di codici etici e responsabilità sociale d’impresa il rispetto concreto delle Lavoratrici ed i Lavoratori passa anche attraverso il giusto riconoscimento economico degli sforzi, impegno ed abnegazione profusi “ben oltre il minimo contrattuale”.

LA DELEGAZIONE TRATTANTE UNISIN GRUPPO INTESA SANPAOLO

Scarica: