Home NEWSLETTER NEWSLETTER-ISCRITTI-INTRUM INTRUM ITALY. Assemblea unitaria a Roma e Orte: prosegue il percorso unitario...

INTRUM ITALY. Assemblea unitaria a Roma e Orte: prosegue il percorso unitario nazionale

4.11.2021. Continua con le piazze di Roma e Orte la tornata assembleare unitaria che coinvolgerà tutte le sedi di Intrum Italy sul territorio nazionale.

Dall’intenso dibattito sono emerse con forza alcune tematiche:

  • Pressioni “commerciali” eccessive e carichi di lavoro insostenibili con un approccio al lavoro “per urgenze” che impedisce di avere contezza dell’entità e della qualità del portafoglio individualmente assegnato esponendo al rischio di errori
  • Insufficienza degli organici a fronte della mole di lavoro. Non basta l’inserimento di partite IVA ma servono soluzioni strutturali e di prospettiva con assunzioni a tempo indeterminato con contratti stabili che garantiscano tutele ai
  • Sistema di valutazione basato su KPI quantitativi contestato ripetutamente dalle SS.
  • Clima aziendale conflittuale anche a causa delle disparità di condizioni contrattuali, normative e lavorative che si stanno gradualmente delineando in Intrum Italy
  • Proposte per il rinnovo del Contratto Collettivo di Secondo Livello, in scadenza a fine anno.

È stato anche affrontato il tema del Contratto complementare del Credito che è il contratto di riferimento di Intrum Italy e si applica ai neoassunti, ai lavoratori ex ISP provenienti da REOCO e ai colleghi provenienti da CAF e Gextra. I lavoratori interessati ci hanno rappresentato un forte malcontento derivante dal sentirsi discriminati rispetto ai colleghi inquadrati nel Credito “pieno” a parità di lavoro, mansioni e responsabilità.

Come OO.SS. nel comprendere tale malumore e nel condividere il principio generale “stesso lavoro= stessa retribuzione” abbiamo spiegato che questa forma contrattuale, prevista dal vigente CCNL, è stata scelta dall’Azienda. Tuttavia, ci siamo impegnati con i lavoratori a portare avanti una battaglia sul tavolo nazionale in vista del prossimo rinnovo del CCNL affinché si possa pervenire ad un superamento, anche graduale, di tale discrepanza contrattuale. Questo tema è stato peraltro oggetto di una recente riunione unitaria degli scriventi Coordinamenti con le Segreterie Nazionali, che saranno impegnate nella negoziazione sul rinnovo del CCNL, in scadenza a fine 2022.

Le prossime assemblee si terranno il 9 novembre a Padova, Bergamo, Udine, Torino e Genova e l’11 novembre a Milano.

Invitiamo tutti i lavoratori di Intrum Italy a partecipare attivamente alle assemblee, ad unirsi e a sostenere le OO.SS. in una fase di grande complessità.

 Le Segreterie degli Organi di Coordinamento Intrum Italy

FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UILCA – UNISIN

Scarica comunicato in PDF

 

Articolo PrecedenteAccordo Fondo Sanitario Gruppo ISP (FSI)
Articolo Successivo– Comunicato riservato ai Quadri Sindacali –