Home NEWSLETTER NEWSLETTER-ISCRITTI Trimestrale DR Milano e Provincia – In Attesa del Cambiamento

Trimestrale DR Milano e Provincia – In Attesa del Cambiamento

Martedì 26 novembre si è svolto a Milano l’incontro trimestrale della DR Milano Città e Provincia, ultimo alla presenza del Direttore Regionale Mauro Federzoni. Dopo un breve riassunto sull’attuale situazione economica che vede un miglioramento rispetto al 2018, il Direttore Regionale ha espresso soddisfazione per i dati dei segmenti Retail e Personal, vicini al raggiungimento del budget, mentre il segmento Imprese sconta ancora in parte il contesto di mercato.

Vorremo esprimere analoga soddisfazione, invece ci siamo trovati ad affrontare questioni più volte discusse: pressioni commerciali, carenza di organici, straordinari (NRI) e formazione.

Nonostante la disponibilità mostrata dall’azienda su alcuni di questi punti, persistono ancora grandi difficoltà ad attuare le soluzioni individuate con le organizzazioni sindacali.

Il clima delle filiali, come ben noto, non è sereno, il lavoro è orientato unicamente al raggiungimento dei risultati commerciali; questo fa sì che troppe volte si perda di vista l’importanza del rispetto dei colleghi, della normativa, senza eccezioni, e della corretta fruizione della formazione, fondamentali per lo svolgimento efficace del nostro lavoro.

Abbiamo fatto notare al Direttore Regionale che il nostro territorio avrà ben 16 filiali che manterranno l’orario esteso rispetto, ad esempio, alle 4 della DR Lombardia. Quello che per il Direttore Regionale è “motivo di orgoglio”, per noi è unicamente fonte di grande preoccupazione: 16 filiali ad orario esteso e l’avvio di un nuovo modello di servizio, in un momento di gravi difficoltà di organico, si tradurranno inevitabilmente in un ulteriore costo da pagare per i soli lavoratori.

Per quanto riguarda il nuovo modello di servizio, che partirà il 20 di gennaio con 16 aree Retail e 8 Personal, ci è stato comunicato che a breve verranno colloquiati i colleghi del segmento Personal interessati dalla riorganizzazione.

Anche il Direttore Commerciale Retail Andrea Bartolini ha espresso soddisfazione per i risultati raggiunti dai colleghi; in particolare, rispetto ai Gestori Aziende Retail, ha sottolineato come si possano centrare gli obiettivi pur in presenza di un esiguo numero di colleghi.

Condividiamo l’apprezzamento per i colleghi, ma non possiamo accettare il pensiero sempre più diffuso tra alcuni capi che con meno risorse si possa fare di più.

Ci aspettiamo che il forte interesse sui comportamenti orientati al commerciale si accompagni finalmente a quello rivolto ai comportamenti legati al rispetto delle persone.

Confidiamo nella volontà del futuro Direttore Regionale Gianluigi Venturini di ricercare assieme alle organizzazioni sindacali le migliori soluzioni per i nostri colleghi.

Non possiamo più accontentarci dei ringraziamenti e delle pacche sulle spalle: vogliamo vedere realmente riconosciuto il lavoro e la grande professionalità sempre dimostrati.

SCARICA IL COMUNICATO