Home NEWSLETTER NEWSLETTER-ISCRITTI Accordo di fusione Banca Imi e alcune risposte su temi di stretta...

Accordo di fusione Banca Imi e alcune risposte su temi di stretta attualità

BANCA IMI

Abbiamo sottoscritto oggi l’accordo relativo alla fusione per incorporazione di Banca Imi in Intesa Sanpaolo, con validità giuridica da luglio 2020. Banca Imi fa parte della Divisione Corporate & Investment Banking nella quale è già integrata ed è la banca d’investimento del Gruppo che ha generato, fino ad oggi, margini significativi nel bilancio di Intesa Sanpaolo. L’Azienda ha dichiarato che l’operazione garantisce il mantenimento dello stesso modello di business e operativo; conseguentemente l’integrazione non comporterà, in linea di massima, modifiche nell’attività degli 813 colleghi coinvolti. Il rapporto di lavoro proseguirà senza soluzione di continuità.

L’accordo prevede la salvaguardia di tutti i trattamenti economici e normativi, ivi comprese la previdenza complementare e l’assistenza sanitaria, con le attuali regole.

Sono fatte salve le peculiarità derivanti dalla contrattazione aziendale già confermate nell’ambito dei percorsi di armonizzazione. Continueranno, inoltre, ad essere applicate le condizioni agevolate, tempo per tempo vigenti, comuni a tutto il Gruppo. Sono previsti momenti di verifica con le OO.SS. circa le ricadute sul Personale conseguenti l’operazione.

 

ALCUNE RISPOSTE … IN RISCONTRO ALLE NOSTRE RIPETUTE SOLLECITAZIONI

SOSTEGNO ALLA GENITORIALITA’

In merito ai permessi per i genitori, tratteremo l’argomento nel corso di uno specifico incontro già fissato per la prossima settimana, valutando il ricorso a strumenti quali il Fondo di Solidarietà, la Banca del Tempo e lo Smart Working. Discuteremo inoltre interventi di sostegno ai colleghi con familiari anziani che necessitano di assistenza.

GIORNI DI FERIE AGGIUNTIVE

L’azienda ha comunicato che sta provvedendo a caricare quanto di spettanza ai colleghi che escono in esodo il 30 giugno (3 giorni di cui 2 monetizzabili). Abbiamo nuovamente sollecitato la Banca a definire, il prima possibile, le regole per il riconoscimento ed il carico delle giornate ai restanti Colleghi che ne hanno diritto!

 MONTEPEGNI

La cessione di ramo d’Azienda, diversamente da quanto già comunicato, non si perfezionerà l’8 giugno ma slitterà a data da definire, pertanto le giornate di ferie aggiuntive non sono state ancora caricate.

PRESENZA NELLE FILIALI

Dal 1 giugno la Banca ha comunicato che anche per le filiali superiori a 12 persone (grandi) Retail ed Imprese, saranno adottate le stesse modalità di quelle medie con una presenza di colleghi massima del 75% dell’organico (esclusi lungo assenti). I clienti si ricevono comunque solo su appuntamento. L’Azienda ha ribadito inoltre l’indicazione di favorire la rotazione di tutti i colleghi, compresi i Gestori Base, gli Addetti Imprese, colleghi dei Centri Esteri, ecc. Di fronte alle nostre forti perplessità sul mantenimento delle distanze nelle filiali New Concept, l’Azienda ha dichiarato che, dall’analisi fatta le previsioni del DPCM sono rispettate, ad eccezione di alcune realtà per le quali sono in corso ulteriori verifiche che potrebbero portare a una presenza di lavoratori ulteriormente contenuta.

DOTAZIONI DI PC PORTATILI

Ad oggi sono stati abilitati al lavoro flessibile 25.000 Colleghi nelle Strutture Centrali e 21.000 nella Rete e nella FOL. Continua la distribuzione di Pc aziendali per lo smart working nella Rete, con priorità di assegnazione a Direttori, Coordinatori, Gestori Exclusive, Gestori Aziende Retail e Gestori Imprese.

ASSUNZIONI CONTRATTI MISTI E STAGE

Sono state perfezionate nella settimana 15 assunzioni e ulteriori 40 sono previste entro giugno p.v. con assegnazione alla FOL. Gli stage riprenderanno indicativamente da metà giugno prossimo, anche eventualmente con modalità da remoto.

Nel corso della riunione abbiamo ribadito le forti preoccupazioni in merito alle tensioni in rete, che saranno acuite dall’operatività necessaria per le scadenze di giugno nonché dall’accesso al servizio di cassa mattutino nelle Filiali grandi senza appuntamento a partire dal 8 giugno. Abbiamo pertanto sollecitato nuovamente un potenziamento del servizio di vigilanza.

 Milano, 28 maggio 2020

Scarica comunicato Banca Imi

Scarica accordo BIMI in ISP


 

SEGUICI SU FACEBOOK  

SEGUICI SU INSTAGRAM