Home NEWSLETTER NEWSLETTER-ISCRITTI Unisin Informa 5/2020 – Emergenza Coronavirus: Ultimo Aggiornamento 01/03/2020

Unisin Informa 5/2020 – Emergenza Coronavirus: Ultimo Aggiornamento 01/03/2020

A seguito dell’emanazione del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della modifica della cosiddetta “zona gialla” Vi rassegniamo di seguito l’ultima informativa.

Per le filiali della Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, oltre che delle provincie di Savona e Pesaro/Urbino, viene confermata la limitazione degli orari di apertura al pubblico (8:30 – 13:00) e la limitazione del numero di accessi in filiale per evitare assembramenti (clienti in numero non superiore a quello dei colleghi).

E’ stato predisposto in 5 filiali per Direzione Regionale di cui sopra il servizio di controllo degli accessi con steward (guardia non armata).

Viene confermata la chiusura delle filiali negli ospedali.

Per le filiali del Piemonte, Liguria, Marche, Friuli Venezia Giulia e Trentino è prevista la riapertura al pubblico con orario normale, ma con sospensione, per tutta la settimana, dell’orario flexi.

Resta in vigore la limitazione al numero degli accessi in filiale; riaprono le filiali presso gli ospedali.

Le filiali di Codogno, Castiglione d’Adda, Casalpusterlengo e Vo rimangono chiuse fino a data da destinarsi.

Oggi 2 marzo resteranno chiuse le filiali retail, exclusive e terzo settore di Lodi Via Volturno; nella stessa struttura, nel week end è stato programmato un intervento di sanificazione oltre alla realizzazione di un accesso limitato alla filiale imprese e private.

Nell’impegnarci a monitorare la situazione e tenerVi sempre aggiornati, come UNISIN abbiamo inoltre richiesto all’azienda urgenti misure d’intervento tra le quali:
– permessi retribuiti per i genitori alla luce della prolungata chiusura delle scuole (ad esempio Banca del Tempo)
– maggiore diffusione del lavoro flessibile, apprezzando la scelta aziendale, dietro nostra richiesta, di superare il limite degli 8 giorni mensili.
– concessione di giornate di formazione flessibile.

SCARICA IL COMUNICATO