Home Comunicati Dal Territorio L’ATS di Cremona dà ragione ai dipendenti di ISP

L’ATS di Cremona dà ragione ai dipendenti di ISP

Lavoratori e Unisin: una collaborazione vincente

Comunichiamo a tutti gli iscritti che il 26 febbraio scorso l’ ATS di Cremona ha incontrato i rappresentanti dell’azienda e dei lavoratori per rendere nota l’intenzione di procedere nei confronti di Intesa Sanpaolo a causa della gravità delle inadeguatezze riscontrate nell’immobile di Piazza Stradivari/Via Lanaioli.

Nei prossimi giorni alla sede del nostro istituto verrà notificato un verbale di prescrizione, che sarà depositato anche in procura e che obbligherà il datore di lavoro ad adeguare entro 2 mesi i locali e gli impianti di trattamento dell’aria a quanto previsto dalla normativa.

In questa sede non ci dilungheremo molto su dettagli tecnici che molti già conoscono e che possono sempre approfondire con in nostri rappresentanti. Ci preme piuttosto diffondere la consapevolezza che siamo vicini alla fine positiva di una lunga battaglia, il cui esito ci dà ragione pienamente ed incondizionatamente e premia la perseveranza di chi è ancora convinto di meritare rispetto.

In attesa dell'”inizio lavori” non abbassiamo la guardia ma soprattutto non abbassiamo la testa. Probabilmente la nostra banca non sarà mai “il più bel posto dove lavorare”, come qualcuno vuol farci credere ma se domani sarà almeno un posto migliore, il merito va alle persone che ci lavorano tutti i giorni e che si impegnano concretamente per risolvere i problemi.

SCARICA IL COMUNICATO