Home Comunicati Comunicati 2021 FONDO SANITARIO DI GRUPPO. Liquidazione anticipata della quota differita dei rimborsi

FONDO SANITARIO DI GRUPPO. Liquidazione anticipata della quota differita dei rimborsi

Il Cda del Fondo Sanitario nella riunione del 19 ottobre 2021 ha deliberato – anche per l’esercizio in corso – la liquidazione “anticipata” della quota differita 2021 (prevista in pagamento nel 2022) e relativa alle prestazioni fruite da tutti gli iscritti.

Conseguentemente, la liquidazione massiva delle quote differite relative ai rimborsi con data fattura 2021 e già liquidati, sarà effettuata nel corso del prossimo mese di novembre e si concluderà presumibilmente nell’arco di due/tre settimane, mentre i relativi accrediti nel conto corrente degli iscritti verranno effettuati nel corso del successivo mese di dicembre, in modo da farli ricadere nell’anno solare 2021.

Per le pratiche in lavorazione, invece, le prime liquidazioni comprensive della quota differita partiranno da inizio dicembre e tale modalità di pagamento sarà mantenuta per tutti i successivi rimborsi sino ad esaurimento delle spese 2021.

 Tale decisione – resa possibile dalle stime di chiusura dell’esercizio in corso che prevedono avanzi di gestione per entrambe le sezioni – conferma la volontà – ripetutamente perseguita dalla nostra Organizzazione Sindacale – di rendere strutturale tale misura grazie anche a un uso più flessibile del patrimonio.

L’auspicata decisione di rendere definitiva l’abolizione della quota differita sarà oggetto delle prossime determinazioni da parte delle Fonti Istitutive, nell’ambito di una più ampia rivisitazione delle regole del Fondo, con la volontà di migliorarne l’impianto complessivo.

Sarà nostra cura tenere puntualmente aggiornati sull’argomento tutti i nostri Iscritti.

Come Organizzazione Sindacale esprimiamo soddisfazione per la decisione oggi adottata che eviterà anche quest’anno le note complicazioni, anche fiscalmente distorsive, in capo agli Iscritti.

Milano, 19 ottobre 2021

LA SEGRETERIA UNISIN GRUPPO INTESA SANPAOLO

Scarica comunicato in PDF

 

Articolo PrecedenteRoma, sabato 16 ottobre
Articolo SuccessivoChiamate Non Risposte: con una chiamata sei vicino al cliente.