Home Comunicati Comunicati 2014 CIRCOLO A.L.I. (ASSOCIAZIONE CULTURALE, RICREATIVA E SPORTIVA DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO INTESA...

CIRCOLO A.L.I. (ASSOCIAZIONE CULTURALE, RICREATIVA E SPORTIVA DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO) C’E’ ANCORA TANTA STRADA DA FARE !!!

291

Nel corso dell’incontro tenutosi il 30 luglio, la Delegazione Aziendale ha fornito aggiornamenti in merito all’attività dell’Associazione Lavoratori Intesa Sanpaolo (A.L.I).
La situazione numerica al 1° luglio 2014 vede un totale complessivo di 92.372 iscritti di cui 61.842 soci ordinari ( i soci ordinari pensionati sono pari a 3.872). Non risulta soddisfacente la partecipazione da parte dei pensionati, sicuramente inferiore alle stime in fase di start up, anche a causa di difficoltà tecniche in alcune aziende per l’inserimento in anagrafica di coloro che volessero iscriversi. Difficoltà queste che dovrebbero essere superate da un applicativo in fase di prossimo rilascio.
Gli iscritti ai Gruppi Territoriali sono 9.598, ed anche la situazione degli iscritti a Sezioni Tematiche, a detta dell’Azienda, non risultano pari alle attese.
Le revoche pervenute al 30 giugno 2014 sono state 6.722, post 16 luglio ulteriori 461 revoche di cui 184 considerate non valide e che potranno essere accolte solo nel 2015.
Per le revoche considerate valide verrà disposto lo storno del contributo, già addebitato nella busta paga del corrente mese.
Sono stati eseguiti aggiornamenti anche sul quadro normative, sono in corso di predisposizione il codice etico, il modello di organizzazione, gestione e controllo ex D. Lgs. 231.
Per quanto concerne l’Area Informativa e quella di Comunicazione, l’Azienda ha evidenziato che permangono criticità nella gestione degli applicativi che sono, però, in fase di superamento e che dovrebbero portare a regime un notevole miglioramento nell’accesso ed utilizzo relativo all’area soci.
L’Associazione, dal punto di vista dell’organico, può contare su 37 collaboratori (di cui 3 come task-force fino al 31 dicembre 2014), che UNISIN ritiene non sufficienti per poter supportare un’attività particolarmente complessa ed articolata come quella di A.L.I. (peraltro in fase iniziale) che deve essere in grado di fornire un numero sempre più ampio di offerte e maggiori e più complessi servizi ai soci.
Tra questi rientra senz’altro la necessità di una maggiore offerta di convenzioni e iniziative sia a livello nazionale che territoriale (oltre ad azioni per il turismo individuale e di gruppo, junior campus Italia-Estero e convention per i soci), da pubblicizzare attraverso una “news letter”, che i rappresentanti di A.L.I. hanno dichiarato aver già pianificato dal prossimo mese di settembre.
Unisin ha rappresentato l’esigenza di coinvolgere nelle attività operative anche i pensionati che potrebbero fornire la loro collaborazione come volontari per un maggior sviluppo delle iniziative e rendere più fluidi e semplici i processi interni, oltre a contribuire alla ricerca di sinergie che possano migliorare l’offerta complessiva a tutti i soci (nessuno escluso!).

Milano, 31 luglio 2014

LA DELEGAZIONE TRATTANTE DI GRUPPO UNISIN Falcri Silcea

Scarica: