Home Comunicati Comunicati 2021 Basta proclami: servono braccia !!!

Basta proclami: servono braccia !!!

A pochi giorni dalla fusione di UBI in ISP, nonostante il decantato successo dichiarato in questi giorni, permangono a tutt’oggi rilevanti criticità e tensioni.

Nelle Filiali di Catanzaro e in particolar modo presso quella di Piazza Grimaldi n. 1 la situazione è ormai insostenibile!

Con il conseguente accorpamento di due filiali UBI, nonostante l’enorme spirito d’abnegazione e sacrificio di tutti i colleghi, ogni santo giorno si registrano scene raccapriccianti:

  • i clienti si riversano continuamente come un fiume in piena intasando di fatto la Filiale per le più disparate operazioni;
  • lo steward, inviato a “intermittenza” è insufficiente;
  • i clienti ex Ubi spalmati sugli stessi portafogli senza assegnazione aggiuntiva di risorse determina un appesantimento del lavoro ordinario cui fare fronte;
  • i colleghi giornalmente subiscono aggressioni che nelle migliori ipotesi sono verbali;
  • le strutture deputate che dovrebbero fornire assistenza sono latitanti.

Di fronte a questa disorganizzazione i colleghi quanto potranno sopportare questo status prima di alzare bandiera bianca ?

Riteniamo quanto meno d’obbligo segnalare localmente queste gravi disfunzioni e chiedere a gran voce:

  • Istituzione di uno steward fisso;
  • Rinforzi urgenti all’organico.

Ci vedremo costretti quindi a chiedere non più meri “ringraziamenti”  ma interventi tempestivi e concreti che permettano di svolgere in maniera adeguata il proprio lavoro all’interno delle filiali.

Catanzaro, 15/05/2021

La Segreteria RSA Unisin di Catanzaro

Scarica comunicato in PDF

 

Articolo PrecedenteIncontro con Azienda del 14 maggio 2021
Articolo SuccessivoAccordo Formazione FBA