Home Comunicati Comunicati 2008 Assegni di studio riservati ai figli dei dipendenti

Assegni di studio riservati ai figli dei dipendenti

In data 19 settembre 2008 la banca ha pubblicato la circolare 541 in merito agli “assegni di studio riservati ai figli dei dipendenti”.

La banca precisa che limitatamente all’anno scolastico 2007/2008 conclusosi nel mese di luglio 2008, le provvidenze a beneficio dei figli iscritti all’asilo nido o alla scuola materna, di quelli che abbiamo conseguito una valutazione positiva a conclusione della scuola primaria, il superamento dell’anno scolastico di scuola secondaria di primo e secondo grado, o il diploma di scuola secondaria di primo grado o di scuola secondaria superiore, verranno corrisposte con lo stipendio di ottobre 2008 a fronte delle domande del personale tutto (tranne i dirigenti) presentate utilizzando la procedura informatica “assegni di studio” disponibile sull’intranet aziendale a decorrere dal 19 settembre 2008 fino al 7 ottobre 2008, allegando, ove previsto, la documentazione prevista. importi per dipendenti con “reddito individuale annuo” non superiore a 60.000 € – asilo nido(anche aziendale): 120 € all’anno – scuola materna : 120 € all’anno – scuola elementare : 150 € alla conclusione del ciclo scolastico – scuole medie inferiori : 74.89 € all’anno + borsa di studio di 150 € alla conclusione del ciclo scolastico – scuole medie superiori : 105.87 € all’anno + 51.65 € all’anno se la scuola si trova in un comune diverso da quello di residenza + ulteriore premio di diploma pari a 200 € erogato al termine del ciclo scolastico universita’: – 116.20 € quale contributo d’iscrizione alla facoltà detratto però successivamente dall’assegno accademico – “assegno accademico” 216.91 € erogato secondo quanto indicato nell’alinea precedente a fronte di almeno 40 “crediti formativi” ed elevato a 245 € se i suddetti crediti formativi sono acquisiti per intero – 77.47 € se l’università frequentata si trova in un comune diverso da quello di residenza – 150 € premio per l’acquisizione della c.d. laurea breve o di primo livello (se conseguita con pieni voti legali) – 350 € premio per l’acquisizione della laurea magistrale (se conseguita con pieni voti legali) dopo aver in precedenza già ottenuto il premio per la laurea di “primo livello”. importi per dipendenti con “reddito individuale annuo” superiore a 60.000 € – scuole medie inferiori : 74.89 € all’anno – scuole medie superiori : 105.87 € all’anno + 51.65 € all’anno se la scuola si trova in un comune diverso da quello di residenza universita’: – 116.20 € quale contributo d’iscrizione recuperato poi sul successivo assegno accademico – assegno accademico 216.91 € a fronte di almeno 40 “crediti formativi” – 77.47 € se l’università frequentata si trova in un comune diverso da quello di residenza – 150 € premio per l’acquisizione della c.d. laurea breve o di primo livello (se conseguita con pieni voti legali) – 350 € premio per l’acquisizione della laurea magistrale (se conseguita con pieni voti legali) dopo aver in precedenza già ottenuto il premio per la laurea di “primo livello”. precisazioni per ottenere l’erogazione dell’assegno in regime di totale esenzione fiscale e contributiva per i figli iscritti all’asilo nido e la scuola materna, è necessario produrre una qualunque documentazione attestante la spesa sostenuta ed in sua assenza anche un documento che accerti l’iscrizione. il ricorso all’autocertificazione può essere la soluzione ultima tuttavia precisiamo che al momento l’azienda dichiara di non accettarla. il “reddito individuale annuo” è rilevabile nel cud nella parte c, casella 4 “imponibile previdenziale”. gli assegni di studio sono erogabili con i seguenti limiti di età : – fino alla scuola media superiore sono riconosciuti ai figli studenti con età massima 21 anni – per gli assegni universitari sono riconosciuti ai figli studenti con età massima 26 anni – sempre “senza limi di età” se portatori di handicap e se lo studente ha comunque maturato il diritto all’assegno stesso prima del compimento delle età anagrafiche sopra indicate. attenzione : eccezionalmente e solo in caso di impossibilità nell’utilizzo della procedura intranet on-line di cui sopra, la richiesta dell’assegno potrà essere formulata in forma cartacea utilizzando i moduli – scaricabili anche nell’allegata policy – da indirizzare insieme all’eventuale documentazione a : direzione personale servizio relazioni con il personale ufficio amministrazione del personale via lugaro 15 10126 torino nel file allegato puoi scaricare : – la circolare (policy)illustrativa – gli 11 moduli per richiedere l’assegno ogni eventuale informazione può essere richiesta alla falcri intesa sanpaolo presso le sedi di milano (02.860437) e torino (011.5361222) oppure scrivendo a info@falcri-is.org