Home Comunicati Comunicati 2015 30 GENNAIO 2015 SCIOPERO GENERALE UNITARIO DI CATEGORIA – Si preannuncia una...

30 GENNAIO 2015 SCIOPERO GENERALE UNITARIO DI CATEGORIA – Si preannuncia una massiccia adesione !!!

43


 

e visti i “biechi ” tentativi miranti ad ostacolare la buona riuscita della protesta, è quanto mai opportuno ricordare le 

MODALITÀ DI ADESIONE !!!

Premesso che lo sciopero è un diritto garantito alle Lavoratrici ed ai Lavoratori direttamente dalla Costituzione (art.40) e una volta indetto (ossia conclusasi la procedura di legge che porta alla relativa proclamazione) TUTTI POSSONO SCIOPERARE. Riteniamo cosa utile, viste le numerose richieste di chiarimento pervenute dai Colleghi, riportare di seguito le modalità di adesione:

  • RILEVAZIONE DELLE PRESENZE – Chi sciopera ovviamente, proprio perché non presente, non è tenuto a segnalare all’Area di competenza, nella stessa giornata, i dati statistici sulle assenze dello sciopero. Tale segnalazione, pertanto, non potrà che avvenire al rientro dei soggetti incaricati.
  • CONVERSIONE DA FERIE A SCIOPERO – I Colleghi, se lo vorranno, potranno richiedere la modifica, da ferie in sciopero, per la giornata del 30 gennaio p.v. anche se le disposizioni Aziendali lo dovessero escludere. E’ bene precisare, infatti, che il diritto di sciopero ha valore costituzionale e come tale non può essere limitato in alcun modo da disposizioni o regolamenti interni di tipo “Padronale” (ossia decisi unilateralmente dal datore di lavoro). Se così fosse, ciò comporterebbe una lesione dei diritti fondamentali dei Lavoratori con conseguente attività antisindacale, sanzionabile nelle opportune sedi. Per questo motivo invitiamo i Lavoratori che il 30 gennaio p.v. intendono trasformare una qualsiasi giornata di assenza programmata in giornata di sciopero, a segnalare per iscritto all’Azienda la propria volontà.
  • CONSEGNA CHIAVI – Riportiamo di seguito le REGOLE DI SICUREZZA FISICA vigenti in Intesa Sanpaolo e più precisamente al paragrafo GESTIONE CHIAVI che per quanto attiene le relative responsabilità così recita: “Ogni qual volta un assegnatario di chiavi dovesse, per qualsiasi motivo, non essere in grado di garantire la propria presenza sul posto di lavoro, dovrà darne immediata comunicazione al Direttore dell’unità operativa cui appartiene, o al sostituto del medesimo, per consentire il pronto passaggio di consegna delle chiavi al sostituto designato.”

Di conseguenza onde non incorrere in eventuali contestazioni da parte dell’Azienda:

  • I Colleghi di Filiale – come per esempio i cassieri – che hanno in dotazione le chiavi, dovranno consegnarle, a chiusura della giornata precedente allo sciopero, al Direttore dell’unità operativa o al suo Sostituto, seguendo le disposizioni formali previste dal suddetto regolamento;
  • A loro volta i Direttori (o i Sostituti) che potrebbero non garantire la loro presenza nella giornata di sciopero dovranno mettere a disposizione dell’Azienda le chiavi in proprio possesso. Nello specifico, non essendoci disposizioni precise su come si deve operare, si invitano gli stessi a segnalare la situazione alla propria Area di competenza (INVIANDO COMUNICAZIONE SCRITTA) e prendere direttamente accordi con le strutture centrali.

Comunque è bene precisare che qualunque direttiva data in merito dall’Azienda non potrà in alcun modo essere limitativa del diritto ad aderire alla giornata di SCIOPERO da parte di tutto il Personale, NESSUNO ESCLUSO.

Situazioni anomale dovranno essere segnalate al sindacato per le iniziative del caso.

Riportiamo inoltre le modalità di effettuazione dell’astensione per i Lavoratori con orario di lavoro diverso da quello definito standard dal Contratto Nazionale:

  • Turnisti: dall’inizio di ciascun turno e per tutta la durata dello stesso (il turno notturno da considerarsi quello che inizia nella serata dello stesso giorno solare della proclamazione);
  • Part Time orizzontale: l’intera giornata lavorativa prevista individualmente (il Part Time verticale sciopera come il tempo pieno se nella giornata di proclamazione effettua la prestazione lavorativa);
  • Distribuzioni dell’orario 6×6, 4×9: l’intera giornata di lavoro;
  • Flessibilità extra standard: dall’inizio dell’orario di lavoro per tutto l’orario giornaliero;
  • Quadri Direttivi: l’intera giornata di prestazione, indipendentemente dalla collocazione oraria.

Pertanto invitiamo tutti allo:
SCIOPERO
GENERALE UNITARIO DI CATEGORIA
A SOSTEGNO DEL RINNOVO DEL CONTRATTO NAZIONALE

il 30 Gennaio 2015

 

Milano, 27 Gennaio 2015

La Segreteria

Circolare UNISIN Falcri Silcea 

Scarica: