Home Comunicati Comunicati 2014 INCONTRO DEL 31 LUGLIO 2014

INCONTRO DEL 31 LUGLIO 2014

37

Il 31 luglio si è tenuto un incontro con la Delegazione Aziendale durante il quale sono stati forniti aggiornamenti sui seguenti argomenti:

  • Intesa Sanpaolo Previdenza
  • Stato di avanzamento della riorganizzazione delle Operations
  • Situazione al 30 giugno Intesa Sanpaolo Group Services
  • Piano d’investimento LECOIP

E’ stata presentata la revisione del modello organizzativo di Intesa Sanpaolo Vita (società del Gruppo che applica il contratto assicurativo) che integrerà attraverso un’operazione di cessione parziale di ramo di azienda, Intesa Sanpaolo Previdenza (che applica il contratto bancario); l’operazione “rappresenta la miglior soluzione alle criticità evidenziate” nell’operatività del business previdenziale del Gruppo. La procedura partirà subito dopo l’estate per concludersi entro fine 2014.
La prima fase dell’operazione riguarderà l’avvicinamento “fisico” fra colleghi delle due società, successivamente per i colleghi che faranno parte del ramo d’azienda ceduto, si dovrà regolare il passaggio dal contratto del credito a quello assicurativo.
Unisin ha dichiarato che bisognerà prestare la massima attenzione verso i colleghi coinvolti affinché ci sia rispetto degli inquadramenti e dei ruoli e della continuità operativa.

Ad un anno di distanza dalla precedente informativa (5 luglio 2013) è stato presentato dalla Delegazione Aziendale lo stato del piano di riorganizzazione della Direzione Operations.
La ottimizzazione delle attività si sta procedendo secondo le previsioni:

  • I poli di Potenza con 120 persone e di Cosenza con 22 persone, hanno concluso la riorganizzazione e gestiranno il recupero crediti, con l’accentramento di tutte le attività amministrative e di supporto recuperatorio svolte dalla filiera del credito BdT Aree e Filiali;
  • Il rafforzamento della Contact Unit di Lecce è in corso di svolgimento e si prevede la conclusione entro la fine del 2014, nel progetto sono coinvolte 135 persone.
  • La razionalizzazione delle lavorazioni delle Operations mediante la concentrazione sui siti target, sono in corso di svolgimento e si concluderanno presumibilmente per fine 2014.

Il piano di riorganizzazione ha visto l’effettuazione di 30.000 giornate formazione/affiancamento. Nel periodo osservato sono state accolte 71 domande di trasferimento e sono stati chiusi 138 distacchi.
L’organico di ISGS al 30 giugno 2014 è di 8.168 risorse.

Unisin seppure prenda atto dello sforzo riorganizzativo segnala la necessità di:

  • diversa e migliore comunicazione della struttura con il Gruppo e con i propri dipendenti;
  • accoglimento delle domande giacenti sia di trasferimento che di cambio mansione in tempi rapidi;
  • valorizzazione delle risorse impegnate, per non disperdere professionalità e specializzazioni a fronte di continui e repentini cambi e spostamenti di lavorazioni.
  • conoscere i progetti a tendere di ISGS, che dovrebbero essere a medio e lungo termine con un quadro generale riepilogativo complessivo delle lavorazioni presenti, di quelle uscite o in uscita, nella prospettiva di ottenere migliori sinergie operative e relazionali, considerando il perimetro di azione del Consorzio che comprende l’intero territorio nazionale.

Piano d’investimento Lecoip: le date indicateci nei precedenti incontri, a causa delle necessarie autorizzazioni di Banca d’Italia, non ancora pervenute, slittano ulteriormente e fanno ipotizzare l’avvio dell’iniziativa fra ottobre e novembre pv.

La Delegazione Trattante di Gruppo UNISIN Falcri Silcea

Milano 4 Agosto 2014

Scarica: