Home NoSocial ASSEGNO UNICO 2021

ASSEGNO UNICO 2021

La Legge di Bilancio 2021 ha previsto dal 1°luglio 2021, salvo rinvii, l’introduzione dell’ASSEGNO UNICO PER FIGLI A CARICO, una misura che sostituirà l’ANF assegno nucleo familiare, le detrazioni Irpef per figli a carico e gradualmente tutte le misure di sostegno destinate alla famiglia (dal bonus bebè a quello per la natalità o l’adozione, dal bonus mamma all’assegno per il terzo figlio).

Modalità e criteri di applicazione saranno definiti dai decreti attuativi di prossima emanazione.

L’Assegno spetterà ai genitori con figli a carico fino al compimento dei 18 anni oppure fino ai 21 anni in presenza di determinati requisiti (es. studente, tirocinante, iscritto ad un corso professionale, che svolge il servizio civile, ha un lavoro a basso reddito, etc…) e verrà riconosciuto a tutte le mamme dal 7°mese di gravidanza.

L’importo

L’assegno avrà un valore massimo di 250,00 euro: l’importo, che sarà erogato mensilmente, sarà costituito da una parte fissa e una variabile, legato al reddito complessivo della famiglia, individuato attraverso l’ISEE del 2021. Le famiglie con figli disabili avranno diritto ad una maggiorazione del sostegno nella misura minima del 30% fino ad un massimo del 50%.

Tutti coloro che già sono in possesso dell’identità elettronica (SPID) potranno richiedere l’ISEE direttamente dal sito dell’INPS anche nella versione precompilata.

Per tutte le nostre iscritte ed iscritti che invece non sono ancora abilitati al collegamento INPS tramite SPID, onde evitare ritardi, consigliamo sin d’ora di procedere alla richiesta dell’ISEE, utilizzando il nostro CAF, tramite il proprio sindacalista di riferimento inviando i seguenti documenti via mail:
1 Documenti d’identità e codice fiscale nucleo familiare;
2 Autocertificazione stato famiglia;
3 Elenco targhe veicoli di proprietà;
4 Dichiarazione 730 anno 2020 redditi 2019 (in alternativa CUD e visure catastali eventuali);
5 Giacenze medie rapporti bancari e postali anno 2019;
6 Eventuale certificazione disabilità;
7 Eventuale certificazione Lecoip (barra intranet naviga/noi azionisti piano impresa/Archivio doc. fiduciaria/rendiconto annuale anno 2019);
8 Riepilogo prestazioni sanitarie Fondo (sito/gestione pratiche/clicca su nome/estratti).

La Segreteria UNISIN-Falcri
Coord.to Sud Italia

 

Scarica il comunicato

Scarica modulo autocertificazione stato di famiglia

Articolo Precedente“MYSTERY SHOPPING”: operazione controllo in incognito
Articolo SuccessivoPALLALUNGA…e pedalare