Home Comunicati Unisin Ischia – Soggiorni Sole e Benessere Primavera 2019

Ischia – Soggiorni Sole e Benessere Primavera 2019

UNISIN ripropone, anche per il 2019, ai propri associati in servizio, in quiescenza e loro parenti, soggiorni ad ISCHIA, perla verde del golfo di Napoli, presso l’Hotel Royal****. L’Hotel da sempre risponde alle aspettative dei partecipanti, in particolare, nell’eccellente rapporto qualità/prezzo. L’hotel è situato, in posizione centrale e tranquilla, dispone di piscine termali, idromassaggio e palestra. E’ dotato di un moderno centro per cure termali convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale cui si accede con la prescrizione del medico di base, pagando il solo ticket previsto dal SSN.

PREZZI DI PENSIONE COMPLETA A PERSONA
Dal 16/3/2019 al 23/3/2019 € 308
Dal 24/3/2019 al 14/4/2019 € 315 per singola settimana
Dal 28/4/2019 al 5/5/2019 € 329 Solo Hotel Royal
Dal 26/5/2019 al 9/06/2019 € 910
Dal 2/6/2019 al 9/6/2019 € 490
Supplemento per camera singola €15 al giorno – minore di 12 anni gratis in 3° letto
A richiesta i soggiorni possono iniziare e terminare il sabato.

Il prezzo include: menù a scelta, con ¼ di vino e ¼ di acqua minerale a pasto e a partire dal mese di maggio spiaggia privata attrezzata e ingresso gratuito al Parco Termale Castiglione, che dispone di 10 piscine termali oltre ad altre possibilità di relax, ben servito da navetta a pagamento o dai mezzi pubblici.
Dovendo opzionare un adeguato numero di camere, si invitano gli associati ad inviare la scheda di adesione, compilata in ogni sua parte, entro il 9/3/2019 per il soggiorno di marzo/aprile ed entro il 26/4/2019 per quello di maggio/giugno, indirizzandola a UNISIN Intesa SanPaolo via Mercato, 5 – Milano, all’attenzione Sig. Pinchiroli. Le richieste saranno accolte sino ad esaurimento disponibilità.
N.B. In caso di rinuncia si applicheranno le penali previste nel settore turismo.
L’hotel mette a disposizione, a pagamento, un servizio di transfert o di bus – vedasi istruzioni all’interno del comunicato.

SCARICA IL COMUNICATO